Risultato storico per la squadra pisana che batte in finale il Terracina 5-3 e conquista il titolo italiano. Si tratta della seconda finale in 7 giorni dopo la sconfitta in Coppa Italia contro il Catania, su cui era arrivata la rivincita ieri in semifinale scudetto.

Il gruppo prima della gara

PRIMO TEMPO – Il Pisa costruisce la vittoria proprio nella prima frazione di gioco. In un solo minuto, quello di apertura, la squadra di Lami si porta sul doppio vantaggio. Prima è Datinha, con un destro a incrociare, a inaugurare la conta dei gol, poi è Marinai, dopo pochi secondi dal successivo calcio di inizio, a raddoppiare. Al 3′ i nerazzurri concedono il tris, sfruttando una traversa colpita dal Terracina con Duarte e sul contropiede è Orsolini a segnare in rovesciata la rete copertina di questa finale. Gli avversari non si arrendono e accorciano le distanze con Giordani al 5′, ma all’8′ è Camillo Augusto che, in serpentina e con un gran colpo di tacco, si ritrova a tu per tu col portiere, chiudendo il primo tempo sul 4-1, prima di un’altra traversa degli avversari con Weirauch.

SECONDO TEMPO – Il secondo tempo è molto più contratto del primo, il Pisa infatti prova a gestirla e si verifica solo una rete con tanto nervosismo in campo e un Casapieri che, tra i pali, compie i miracoli. Al 3′ c’è la rete del 4-2 di Duarte grazie a un tiro al volo che lascia di sasso il portiere nerazzurro. Si va avanti così fino al termine del secondo tempo.

La formazione campione d’Italia

TERZO TEMPO – L’ultimo terzo di gara inizia con un destro di Casapieri che sfiora il gol, poi è Giordani a impegnare l’estremo difensore del Pisa che compie la parata più bella della finale, neutralizzando al 2′ un tiro diretto all’incrocio dei pali. Al 5′ c’è la rete del 5-2 che di fatto chiude definitivamente i conti con Bruno Xavier. Al 6′ è Maciel a illudere ancora il Terracina con una rovesciata in mischia su assist di Frainetti, ma il risultato, nonostante l’assedio finale, non cambia più e i nerazzurri possono esultare per un risultato storico.

TABELLINO PISA BS-BSC TERRACINA 5-3
Pisa BS: Barsotti, Casapieri, Bruno Xavier, Datinha, Loprieno, Camillo Augusto, Marinai St., Marrucci, Ortolini, Sassari, Vaglini, Montecalvo. All: Nicola Lami.
BSC Terracina: Frainetti, Monti, Pasquali, Duarte, Borelli, Bagnara, Weirauch, Costa, Maciel, Giordani M., Curcio, De Nisi. All: Angelo D’Amico.
Arbitri: Susanna di Roma 2, Marton di Mestre, Bottalico di Bari.
Reti: 1′ 1T Datinha, 1′ 1T Marinai St., 3′ 1T Ortolini, 5′ 1T Giordani M., 8′ 1T Camillo Augusto., 3′ 2T Duarte, 5′ 3T Bruno Xavier, 6′ 3T Maciel

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018