I nerazzurri sono arrivati ieri sera a Storo e hanno iniziato il loro fitto programma di allenamenti. Le prime foto dal Trentino, ma anche il programma degli impegni e i prossimi movimenti di calciomercato.

STORO – L’atmosfera è sempre la stessa, da quattro anni a questa parte. I nerazzurri infatti sono approdati a Storo dove hanno già iniziato il loro rigido programma di allenamenti che tanto bene ha fatto iniziare la squadra a inizio stagione negli ultimi anni. Doppi allenamenti di mattina e pomeriggio per poter preparare la stagione al meglio. Il Pisa inoltre ha riempito di aggiornamenti i tifosi attraverso la pagina facebook ufficiale con Moscardelli che ha fatto un saluto particolare. Presente  anche a sorpresa l’ex portiere Alessandro Nista che dal ritiro del Napoli a Dimaro ha rivolto un grande in bocca al lupo a tutti i tifosi e alla società: “Al di là dell’affetto che mi ha circondato in passato, tifosi e società meritano palcoscenici importanti, il Pisa è una società gloriosa”. 

Allenamenti a Storo (Foto Pisachannel)

IL PROGRAMMA – Il programma è già molto folto di attività che porteranno il Pisa al via della nuova stagione il 24 agosto, anche se l’Arena Garibaldi potrebbe essere scelta per ospitare l’open day della Serie B il 23 di agosto, dato che è stata scelta Ascoli al posto di Pisa per il sorteggio dei calendari. Oltre alle tre amichevoli del Pisa il 21, 24 e 28 luglio a Storo contro Calcio Chiese, Bari e gli ungheresi dell’ETO Futball KFT, il 4 agosto il Pisa dovrà affrontare un avversario internazionale, presumibilmente della Liga spagnola o della Serie B spagnola (Si parla di Oviedo o Athletic Bilbao tra le papabili). Poi sarà Coppa Italia l’11 di agosto, non prima di un secondo ritiro a Montecatini tra il 5 e il 12 agosto.

I tre portieri presenti a Storo (Foto Pisachannel)

CALCIOMERCATO – Si è sbloccato il mercato in uscita. Mentre Favale è stato convocato in ritiro con il Reggio Audace, dove sarà raggiunto presumibilmente da Voltolini che ha rescisso col Pisa ma ha preferito quella destinazione al Catanzaro, sul piede di partenza c’è anche Cuppone che andrà al Monopoli in prestito. Si è invece complicata la strada che vede Masi andare al Modena. Per i portieri invece il Pisa per adesso vede allenarsi a Storo Gori, D’Egidio e Reinholds, mentre dopo la partenza di Voltolini e Kucich, non fa parte del progetto nemmeno Cardelli, destinato a partire ancora. In entrata si attende lo sbloccarsi della trattativa per Asencio, ma restano in piedi le piste Schafer e la novità Aristidi Kolaj del Sassuolo. Per Marin ancora nessuna fumata bianca, con il giocatore che se non tornasse al Pisa in prestito, potrebbe partire comunque per andare alla Cremonese. A centrocampo c’è l’idea Pinato (Sempre via Sassuolo), con Zammarini che invece, non riscattato dal Pordenone e presente a Storo, potrebbe andare invece al Venezia. Eusepi invece è conteso da molte squadre (tra cui Siena e Arezzo), ma dovrebbe andare presto al Catanzaro.


Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018