Dopo cinque giorni di stop, per ricaricare le batterie, i nerazzurri sono pronti a tornare al lavoro. Domani pomeriggio infatti la squadra si ritroverà a San Piero a Grado per iniziare la preparazione che la porterà verso la sfida con il Brescia, prevista per il prossimo 16 gennaio all’Arena Garibaldi.

Da valutare, soprattutto, le condizioni di Masucci, per il quale si teme un lunghissimo stop, dato che si dovrà operare e, nei giorni scorsi, si trovava a Borgotaro per essere visitato dall’èquipe del professor Aldo Guardoli. Si attende, a tal proposito, un bollettino da parte del Pisa, presumibilmente all’inizio della prossima settimana. In questi giorni a tenere banco è stata, più del mercato, la complicata vicenda della trattativa tra il russo-americano col passaporto britannico Alexander Knaster e la società nerazzurra. In attesa degli ultimi sviluppi, dalle colonne de La Nazione si parla di una decisa accelerata da Londra, con “Knaster che può chiudere in poche settimane”. Il bilancio del Pisa, si legge, è certificato dal colosso Kpmg, una delle quattro maggiori società a livello mondiale di revisione dei conti. Si attendono anche le prime ufficialità dei rinnovi da parte della società nerazzurra, con tutte le trattative in dirittura d’arrivo. Intanto Gemmi continua a lavorar sotto traccia in condizioni ideali sul calciomercato, poiché sono stati numerosi gli articoli di giornale che hanno spostato l’attenzione dell’opinione pubblica verso altre vicende.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018