Rocambolesca partita caratterizzata da un grande spettacolo, alcuni errori e un arbitraggio non sempre all’altezza. Nel primo tempo due grandi gol sul finale con Minesso che segna direttamente da calcio d’angolo e Gliozzi che pareggia in rovesciata. Nella ripresa Meroni  regala un gol a Fabbro, poi Masucci riporta in parità la gara. In mezzo a tutto sono tre le reti annullate ai neroazzurri, due delle quali a De Vitis. Ma la sensazione è che i neroazzurri meritassero molto di più da questa partita. La squadra esce tra gli applausi meritati dall’Arena.

Si torna in campo dopo la lunga pausa invernale e un calciomercato che ha visto il Pisa protagonista, forte dei suoi 5 acquisti. D’Angelo, con le abili mosse di Gemmi, ha voluto giocatori pronti per l’uso e infatti schiera titolari ben 3 dei nuovi arrivi: Verna, Benedetti e Minesso, mentre in panchina si accomodano per la prima parte di gara Pesenti e Gamarra. I neroazzurri devono rinunciare all’infortunato Marconi e Liotti, mentre Brignani è squalificato. Prima del fischio di inizio un momento importante per tutti coloro che hanno acquistato all’asta le maglie di Pisa-Arezzo, con un walk about dedicato. Per la partita odierna invece neroazzurri in campo con una divisa speciale per il “Monte Pisano”. Da una idea della “Associazione Cento” è stata realizzata infatti una apposita maglia speciale con un logo creato dal grafico Luca Salvadori. Ufficializzati anche i numeri di maglia dei nuovi arrivi: 33 Benedetti, 7 Verna, 11 Minesso, 32 Pesenti e 34 Gamarra. In campo i neroazzurri sembrano giocare addirittura con il doppio modulo, a seconda della fase difensiva e offensiva con una difesa a 4 in fase di impostazione e a 3 in copertura. In campo la partita è un vero spettacolo. I neroazzurri dominano il campo per larghi tratti del primo tempo, con i neroazzurri che passano in vantaggio con un gol direttamente da calcio d’angolo di Minesso, cui replica subito dopo in rovesciata Gliozzi. Nel secondo tempo passa subito in vantaggio in Siena con un gravissimo errore di Meroni che consegna la palla a Fabbro.  Poi trova il pari Masucci su assist di Verna. Il Pisa le prova tutte a vincerla, ma non ci riesce. Al di là del risultato è un buon inizio.

Moscardelli in un momento di Pisa-Siena (Foto Valtriani)

PRIMO TEMPO – Al via è il Siena che va alla prima conclusione al 2′ con un tiro di Gliozzi che finisce in Curva Nord. Al 5′ Verna ruba palla e la dà a Moscardelli che da fuori sfiora al palo alla sinistra di Contini. Un minuto dopo Minesso serve Benedetti su punizione, poi la palla si perde tra una selva di gambe e gli ospiti si salvano in qualche modo. Al 14′ Pisa ancora pericoloso con un colpo di testa di Masucci, ma Contini non ha difficoltà a bloccare il pallone. Al 26′ gol annullato a Masucci per fuorigioco sugli sviluppi di una punizione arrivata in seguito a un fallo tattico di Imperiale su Lisi. Al 30′ Di Quinzio impegna Contini dopo essersi smarcato, poi l’arbitro annulla un altro gol a De Vitis, mai neroazzurri giocano molto bene e mettono spesso in difficoltà gli ospiti. Al 35′ ancora De Vitis sfiora il palo e va vicinissimo al gol. Al 41′ azione corale travolgente che porta alla conclusione Gucher, ma Contini con un guizzo mette in calcio d’angolo. Al 43′ i neroazzurri passano in vantaggio con un gol pazzesco di Minesso che fa gol direttamente da calcio d’angolo. Forse una delle reti più belle viste all’Arena negli ultimi anni. Replica subito dopo con una rovesciata altrettanto bella Gliozzi che firma la rete dell’1-1. Finisce così il primo tempo. 

Premiati in campo coloro che hanno acquistato l’asta delle maglie in beneficenza di Posa-Arezzo (Foto Valtriani)

SECONDO TEMPO – Inizia con una doccia fredda la ripresa di Pisa-Siena. I neroazzurri vanno sotto al 3′ grazie a un errore di Meroni che consegna di fatto la palla a Fabbo, bravo ad approfittare e a segnare la rete del 2-1. La sfortuna perseguita anche i neroazzurri che rispondono con un colpo di testa di Masucci deviato da Contini e un incrocio dei pali colpito da Benedetti. Al 9′ Moscardelli si divora una grande occasione calciando di prima e mandando alto. Al 12′ Masucci viene fermato in area solo davanti al portiere. Tanti i fischi del pubblico per le reti annullate al Pisa e un arbitraggio considerato a senso unico. Al 14′ Di Quinzio calcia al volo mettendo a lato di poco. Al 16′ Masucci riporta in parità la gara con tocco sotto misura su assist di Verna. La partita la merita il Pisa e si vede: al 22′ Di Quinzio va ancora vicino al gol, ma il suo tiro al volo è alto. Poco dopo Gucher impegna Contini che si salva in due tempi. Al 30′ viene addirittura annullato un terzo gol che sembrava più che regolare poiché De Vitis giungeva dalle retrovie. I replay però hanno chiarito la dinamica succesivamente e la rete era effettivamente irregolare. I neroazzurri non si danno per vinti e provano a vincerla fino alla fine. Nel finale Birindelli potrebbe anche avere l’assist decisivo tra i piedi ma sbaglia. In pieno recupero Lisi prova a segnare il gol della vittoria in rovesciata, ma la palla termina fuori.

TABELLINO PISA-SIENA 2-2
PISA: Gori, Meroni (21′ st Birindelli), Benedetti, De Vitis; Lisi, Di Quinzio; Verna, Gucher; Minesso (38′ st Izzillo), Masucci; Moscardelli (21′ st Pesenti). All. D’Angelo
SIENA: Contini; De Santis, D’Ambrosio, Rossi, Imperiale; Arrigoni, Cristiani (11′ st Sbrissa), Vassallo (21′ st Gerli), Guberti (21′ st Cesarini); Gliozzi (31′ st Cianci), Fabbro (31′ st Bulevardi). All. Mignani
Arbitro: Camplone di Pescara
Reti: 43′ Minesso, 45′ Gliozzi, 3’st Fabbro, 16′ st Masucci
Ammoniti: Imperiale, Arrigoni, Gucher, Masucci, Benedetti, Gerli
Note: biglietti venduti 1.201, rateo abbonati 4.384, totale spettatori 5.585. Incasso lordo € 50.268. Recupero 1′ pt, 4′ st

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018