Sono tanti i giocatori sotto contratto per il Pisa che compongono la rosa nerazzurra, tra chi fa parte della rosa della prima squadra in pianta stabile e chi è tornato dal prestito. Nei prossimi giorni il Pisa farà il punto della situazione per organizzare il mercato in uscita e in entrata. Intanto emergono i primi nomi dal mercato che in questi giorni stanno tenendo banco.

LA ROSA: CHI VA E CHI RESTA – Al momento sono 21 i superstiti della rosa di calciatori che hanno disputato il girone di ritorno in Serie B. A questi è da aggiungersi Leonardo Loria, il portiere che il Pisa ha rilevato dalla Juventus per 2 milioni di euro, cedendo invece Stefano Gori per 3 milioni. In porta ci sono ancora Vladan Dekic e Simone Perilli. Sembrerebbe che il Pisa possa aver quasi ultimato tutte le mosse tra i pali, ma non è escluso che ci possano essere movimenti dal mercato in questa nuova stagione alle porte. In difesa chi affiancare ai vari Pisano, fresco di rinnovo, Belli, Birindelli, Caracciolo (col Pisa al riscatto automatico del cartellino dato il prestito con obbligo di riscatto dalla Cremonese), Benedetti, Ingrosso, Lisi, Fischer e Meroni, che avrà ancora un anno di contratto in prestito dal Sassuolo? A centrocampo resteranno Siega, Soddimo, Minesso, Gucher, De Vitis, Marin e Pompetti. L’attacco è il reparto da potenziare di più, visto che con Fabbro e Vido a fine prestito, ma anche un Moscardelli a fine contratto e su cui la società dialogherà per capire cosa vorrà fare il capitano, resteranno sicuramente i soli Masucci e Marconi, assieme al giovane Giani. Non tutti questi giocatori rimarranno ed è probabile che il Pisa decida di integrare la rosa e di migliorare ulteriormente reparto per reparto. Sarà un campionato difficile e la dirigenza, per non poter lasciare niente al caso, dovrà integrare almeno 4 o 5 calciatori di livello alla squadra.

PRESTITI AL RIENTRO – Sono ben 13 i giocatori che rientrano dai prestiti alla fine di questa stagione, praticamente una squadra intera. In porta ci sono Kucich, Livieri e anche Reinis Reinholds, di cui si erano perse le tracce, dopo lo svincolo dal Pafos a Cipro. In difesa nessun rientro dai prestiti, mentre a centrocampo torneranno ad aggregarsi Izzillo, Verna, Maffei, Nacci, Quaini e Langella, quest’ultimo fresco di promozione in C col Palermo e che ha firmato un contratto triennale. Zammarini invece si sta giocando le sue carte con il Pordenone per la Serie A ai playoff e il suo futuro è probabilmente lontano da Pisa, anche se al momento il Pordenone non ha ancora chiesto alla società nerazzurra di poterlo trattenere, di conseguenza Zammarini allo stato attuale rientrerà alla base. In attacco rientreranno dai prestiti Cuppone, Alberti ed Eusepi, ma per quest’ultimo c’è la netta volontà di cessione ed ha ancora due anni di contratto con il Pisa. L’Alessandria lo cerca e lo vuole.

LE PRIME TRATTATIVE – Tante trattative in entrata e in uscita per il Pisa. Partiamo dai nomi più interessanti in entrata. C’è un filo diretto con l’Atalanta e l’obiettivo principale della società nerazzurra è quello di provare a far rimanere in nerazzurro Luca Vido e Marco Varnier, rientrati alla base dopo il rompete le righe. Per Vido c’è in piedi anche un discorso per acquisire il cartellino. Negli ultimi giorni sui due giocatori si è fatta forte la concorrenza di altre squadre, compreso il Lecce per Vido, ma il Pisa parte favorito. Apertissima la trattativa per l’arrivo del centrocampista Andrea Colpani, 21 anni, nella stagione appena conclusa in prestito al Trapani. Si attende un’accelerata per le prossime settimane. I nerazzurri potrebbero trattare anche il portiere Marco Carnesecchi, ultima stagione al Trapani, ma di proprietà dell’Atalanta. Non sembra invece così calda la pista che vede il Pisa trattare con Tommaso Biasci. Secondo le ultimissime indiscrezioni, il Pisa preferirebbe guardare per il momento altrove. Altro nome tornato d’attualità è quello di Simone Mazzocchi, 21 anni, che il Sudtirol ha acquistato dall’Atalanta, ma con la società atalantina che ha mantenuto il diritto di recompra esercitabile fino al 2021. Chissà che il Pisa non si inserisca in questa trattative. La società nerazzurra dovrà poi difendere i suoi pezzi pregiati dalle mire di squadre di Serie A e B. Minesso, ad esempio, è cercato dal Modena. Marin, è seguito dal Verona, ma anche il Torino e il Cagliari.

Rosa attuale

Portieri:
Simone Perilli (’95), Leonardo Loria (’99), Vladan Dekic (’99), Matteo Kucich (’98), Alessandro Livieri (’97), Reinis Reinholds (’97)

Difensori:
Eros Pisano (’87), Francesco Belli (’94), Antonio Caracciolo (’90), Simone Benedetti (’92), Gianmarco Ingrosso (’89), Francesco Lisi (’89), Samuele Birindelli (’99), Andrea Meroni (’97), Tommaso Fischer (’03)

Centrocampisti:
Nicholas Siega (’91), Danilo Soddimo (’87), Mattia Minesso (’90), Robert Gucher (’91), Alessandro De Vitis (’92), Marius Marin (’98), Marco Pompetti (’00), Nicolas Izzillo (’94), Luca Verna (’93), Claudio Maffei (’99), Federico Nacci (’98), Alessandro Quaini (’98), Christian Langella (’00), Roberto Zammarini (’96, rientrerà da Pordenone alla fine dei playoff)

Attaccanti:
Geatano Masucci (’84), Michele Marconi (’89), Elia Giani (’00), Luigi Cuppone (’97), Thomas Alberti (’98), Umberto Eusepi (’89)

Movimenti ufficiali:
Acquisti: Caracciolo (Cremonese)
Cessioni: Davide Moscardelli (svincolato), Michael Fabbro (fine prestito, Chievo), Marco Varnier (Fine prestito, Atalanta), Andrea D’Egidio (svincolato), Ramzi Aya (Salernitana), Marco Pinato (fine prestito, Sassuolo), Luca Vido (Fine prestito, Atalanta), Stefano Gori (Juventus)

Trattative:
In entrata: Colpani, Vido, Varnier, Carnesecchi (Atalanta), Mazzocchi (Sud Tirol), Moscardelli (per staff)
In uscita: Marin (Verona, Cagliari, Torino), Minesso (Modena), Eusepi (Alessandria), Langella (Palermo)

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018