Dopo la vittoria del Pisa contro l’Albissola in trasferta, è tempo di ripartire per preparare la gara contro i bianconeri della Juve B. Il Pisa dovrà fare a meno di Masucci, che dopo l’ammonizione di sabato salterà per squalifica il prossimo impegno dei nerazzurri.

RITORNO IN CAMPO – Ottime sensazioni dopo la vittoria esterna contro l’Albissola, che ha permesso al Pisa di fare un ulteriore balzo in avanti raggiungendo in solitaria il terzo posto in campionato. Mentre si attende Novara-Entella di questa sera il Piacenza ha messo paura a tutti con un perentorio 4-0 all’Alessandria. Adesso la squadra di D’Angelo è chiamata a preparare una settimana che porterà allo scontro casalingo di sabato contro la Juve U23

CHI MANCHERA’? – Sicuramente mancherà Masucci che, dopo l’ammonizione di sabato, ha raggiunto il limite di cartellini gialli e per lui è scattata la squalifica automatica per un turno. Oltre a lui si aggiungono i soliti lungodegenti Liotti e De Vitis, il cui ritorno è previsto almeno dopo il turno casalingo contro il Pontedera del 18 aprile. Gamarra ancora non è al meglio invece e bisognerà vedere come sarà affronta la settimana per poter stabilire un suo eventuale impiego.

GORI E LA DIFESA – Intanto le note liete arrivano da questa difesa, ormai la terza migliore del campionato statistiche alla mano, con il portiere nerazzurro che ha raggiunto i 426 minuti di imbattibilità (454 se si dovessero contare anche i 28 minuti di recupero che non vengono considerati ai fini statistici). Il portiere infatti non subisce gol da ben 4 partite e un tempo di gioco, quello contro la Pro Vercelli.

JUVENTUS U23 – Il prossimo avversario è la mina vagante Juventus, squadra di difficile interpretazione, capace di mettere paura con grandi individualità quando becca la partita giusta, ma altrettanto capace di flop clamorosi, come il 4-0 subito in casa contro la Pistoiese di questo sabato. Difficile fare un pronostico per questa partita, ma una cosa è certa: i ragazzi di D’Angelo dovranno stare attenti. Il progetto squadre B è sempre stato osteggiato da tifoserie e addetti ai lavori e al momento non sta dando i risultati sperati. I bianconeri infatti si trovano all’undicesimo posto in classifica. Da romantici del calcio non possiamo che sperare che il progetto resti solo una parentesi dimenticabile nella storia del calcio italiano.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018