Termina in parità la sfida tra i nerazzurri e la Ternana. Dopo la vittoria con l’Ascoli manca ancora il secondo successo consecutivo, ma il Pisa continua a muovere la classifica. Vantaggio nerazzurro con Tramoni, poi in apertura di ripresa è il pisano Luperini a pareggiarla, trovandosi in mezzo a una conclusione di Sorensen. Il Pisa gioca meglio dei padroni di casa, ma non trova la vittoria nonostante un palo e una traversa di Moreo con annesso gol annullato (in fuorigioco) a Canestrelli. Ora il mercato è di fondamentale importanza per reindirizzare una stagione finora fortemente deficitaria.

Boxing day di Serie B per i nerazzurri che si ritrovano ad affrontare una Ternana distante di 4 punti in classifica in una difficile trasferta. Contro le Fere ritorna a disposizione Arturo Calabresi, convocato nuovamente e di rientro dai suoi problemi muscolari, mentre resta out Pietro Beruatto, ancora una volta non portato dal tecnico nerazzurro. Al Liberati di Terni Aquilani è chiamato a trovare continuità dopo la vittoria interna contro l’Ascoli. I nerazzurri infatti non vincono due gare consecutive dallo scorso febbraio. Per cercare di raggiungere questo obiettivo l’allenatore del Pisa prova a fare un po’ di turnover, ma non eccessivamente, bensì con soli quattro effettivi cambiati rispetto alla precedente formazione titolare. In difesa assieme a Barbieri ed Esteves ci sono Canestrelli e Caracciolo al centro del reparto davanti a Nicolas. A centrocampo rientra dalla squalifica Marius Marin coadiuvato da Piccinini. Linea della trequarti rimaneggiata con D’Alessandro, Arena e Tramoni dietro l’unica punta Moreo. Assente a sorpresa invece il marcatore della precedente gara, Jan Mlakar, rimasto in tribuna nonostante la convocazione a causa di un attacco febbrile. Sono infine circa 600 i tifosi al seguito della squadra.

PRIMO TEMPO – Il primo giallo della partita è subito per il rientrato Marin che stende Raimondo, sprecando una ammonizione per salvare su un errore di Piccinini che aveva proiettato la Ternana in contropiede. Il Pisa però fa molta fatica in questi primi minuti a costruire gioco, riuscendo soltanto a ripartire in contropiede, ma non senza grande convinzione. Prima occasione per la Ternana al 16′ con un cross di Falletti che pesca il pisano Luperini, abile a eludere la marcatura di Piccinini, ma il pallone di testa termina di poco alto sopra la traversa. Al 23′ passa in vantaggio il Pisa con Lisandru Tramoni. Il corso riceve palla dalla sinistra da parte di Piccini e, con il mancino, trafigge Iannarilli con l’aiuto di una deviazione di Lucchesi. Al 37′, dopo una sfuriata dei padroni di casa, ci riprova il Pisa. Traversone di Lisandru Tramoni per Moreo che, di testa, gira verso la porta, ma sfiora il palo alla destra di Iannarilli. Ultimo sussulto al 45′ con una conclusione dalla distanza da parte di Barbieri terminata alta prima dell’intervallo.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, visti i due gialli per la cerniera di centrocampo Aquilani sceglie di inserire Nagy al posto di Piccinini. Dopo pochi secondi però arriva il pareggio della Ternana con Luperini. Prima è un errore difensivo a permettere a Raimondo di andare al tiro, poi sulla respinta si avventa Sorensen che la scaraventa in porta sugli sviluppi di una deviazione di Nicolas, poi rimasto fuori dai pali sul tap-in, ma la deviazione vincente è di Luperini. Al 55′ un tiro di Moreo colpisce la traversa, ma sulla respinta arriva Canestrelli a ribadire in rete. Purtroppo però il difensore era oltre l’ultimo difensore e il var ha annullato il gol. Al 60′ Nicolas salva su Casasola, dopo che l’argentino aveva eluso la marcatura di Esteves. Al 62′ contropiede nerazzurro con Arena, poi Lisandru serve Moreo, ma il numero 32 strozza troppo la conclusione e il pallone termina a lato. Al 65′ un cross di Esteves prende una traiettoria complicata e Iannarilli deve mettere in corner. Un minuto dopo Moreo colpisce il palo su assist di di Canestrelli. Doppio cambio per i nerazzurri che inseriscono Hermannsson per Esteves e Masucci per D’Alessandro. Ancora Moreo da posizione proibitiva ci prova, ma la sua conclusione è alta sopra la traversa. Al 73′ Di Stefano va via su Barbieri, penetra in area e calcia, ma Nicolas respinge. Al 77′ Arena ruba palla, entra in area e va al tiro, ma la sua deviazione viene deviata da Sorensen. Penultimo cambio per i nerazzurri con Valoti al posto di Tramoni. Proprio l’ultimo entrato si rende pericolosissimo, ma Iannarilli la respinge proprio sui piedi di Moreo che a sua volta non trova la porta. All’85’ Distefano guadagna un prezioso corner dal quale i nerazzurri riescono a uscire in contropiede. Ultimo cambio per i nerazzurri è l’ingresso di Torregrossa che rileva Arena. Al 91′ Nicolas salva due volte il risultato su Lucchesi, venendo abbracciato dai compagni.

TABELLINO TERNANA-PISA
TERNANA (3-4-1-2): Iannarilli; Diakité, Sorensen, Lucchesi; Casasola (62′ Favasuli), Labojko (68′ Marginean), Luperini (62′ Pyythia), Celli (68′ Corrado); Falletti (79′ Dionisi); Distefano, Raimondo. A disposizione: Novelli, Nascimento, Mantovani, Capuano, Della Salandra, Garay, Travaglini. Allenatore Roberto Breda.
PISA (4-2-3-1): Nicolas; Barbieri, Canestrelli, Caracciolo, Esteves (68′ Hermannsson); Marin, Piccinini (46′ Nagy); D’Alessandro (68′ Masucci), Arena (90′ Torregrossa), Tramoni (79′ Valoti); Moreo. A disposizione Loria, Leverbe, Gliozzi, Touré, Vignato, Valoti, De Vitis, Miguel Veloso. Allenatore Alberto Aquilani
Arbitro: Bonacina di Bergamo
Reti: 23′ Tramoni, 46′ Luperini
Ammoniti: Marin, Piccinini, Lucchesi, Arena, Falletti, Labojko, Casasola, Diakitè
Note: Recupero 2′ pt, 5′ st. Spettatori presenti 7.209 (di cui 594 ospiti)

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018