Il 2 settembre termina il calciomercato e il Pisa potrà presentare alla Lega B la lista definitiva dei calciatori che, fino alla prossima sessione di gennaio, comporranno la rosa nerazzurra. Si attendono gli ultimi ritocchi per una squadra che ieri sera è stata presentata all’Arena davanti al proprio pubblico. Ma cosa manca a questo Pisa, a pochi giorni dall’inizio del campionato?

LA PRESENTAZIONE: ESUBERI E ASSENTI – La presentazione ci ha offerto un paio di spunti interessanti. Prima di tutto sono stati presentati 19 calciatori Over a fronte dei 18 consentiti dal regolamento. Ragion per cui almeno uno dei nerazzurri visti ieri all’Arena non farà parte della rosa da qui alla fine del calciomercato. Non si sono visti invece Reinis Reinholds, già a Cipro per le visite mediche della sua nuova squadra, il Pafos, oltre a Cardelli e Masi, entrambi fuori da ogni lista e destinati a partire, tra offerte più o meno concrete.

COSA MANCA? – Oltre ai giovani aggregati in prima squadra Fischer e Giani, ai nerazzurri mancano però un paio di pedine. La prima, il difensore centrale, si aggiungerà alla rosa nei prossimi giorni. Per adesso il ballottaggio è tra Minelli (Parma) e Riccardi (Lecce), entrambi due under capaci di sgomitare all’occorrenza anche per il posto da titolare. In porta dopo l’arrivo di Perilli, forte secondo portiere che può dare il cambio a Gori, i giochi sono fatti, così come nelle corsie esterne. A destra possono giocare Belli e Birindelli, mentre a sinistra ci sono Liotti e Pinato, con la possibilità per Lisi di essere schierato indistintamente dall’una o dall’altra parte e di Meroni di essere in emergenza essere riadattato a destra. I centrali sono Benedetti, Aya, Meroni e Ingrosso (da valutare), con De Vitis che verrà sicuramente impiegato anche in questo ruolo e un calciatore che, come già detto, verrà aggiunto alla rosa nei prossimi giorni. Centrocampo è il reparto più completo, anche se forse manca un vice Gucher che sia all’altezza del compito. In attacco ci sono Masucci, Moscardelli, Marconi, Pesenti, Asencio e Giani, ma quest’ultimo non vedrà molto spesso il campo, Moscardelli al momento è infortunato, Masucci è un grande esempio di professionalità e classe, ma è l’unica seconda punta (anche se D’Angelo potrebbe schierare Minesso eventualmente in quel ruolo) e Pesenti è al suo primo vero banco di prova per la Serie B. Tolta la scommessa Asencio e la garanzia Marconi, manca una punta di categoria che la società potrebbe implementare negli ultimi giorni di mercato. Poi resterà da capire chi farà le valigie, assumendo che la punta over arrivi, tra Pesenti, Ingrosso e Izzillo, altrimenti se non dovesse arrivare, saranno Ingrosso e Izzillo a giocarsela per l’ultimo posto over. Proprio Izzillo, cercato nelle scorse settimane anche da Monza e Trapani, piace molto al Vicenza che ha effettuato un sondaggio per il suo acquisto.

Queste invece le due liste, comprese di numerazione di maglia provvisoria ufficiale.

Lista Over:
(attualmente composta da 19 giocatori su 18 consentiti)
4 Francesco Belli (1994)
15 Ramzi Aya (1990)
33 Simone Benedetti (1992)
19 Daniele Liotti (1992)
7 Nicholas Siega (1991)
27 Robert Gucher (1991)
30 Alessandro De Vitis (1992)
5 Luca Verna (1993)
8 Nicolas Izzillo (1994)
23 Francesco Lisi (1989)
11 Mattia Minesso (1990)
21 Marco Pinato (1995)
31 Michele Marconi (1989)
26 Gaetano Masucci (1984)
9 Davide Moscardelli (1980)
10 Davide Di Quinzio (1989)
32 Massimiliano Pesenti (1987)
28 Gianmarco Ingrosso (1989)
22 Simone Perilli (1995)

Lista Under:
1 Stefano Gori (1996)
12 Andrea D’Egidio (1996)
13 Andrea Meroni (1997)
2 Samuele Birindelli (1999)
36 Tommaso Fischer (2003)
14 Marius Marin (1998)
16 Elia Giani (2000)
29 Raul Asencio (1998)

Fuori Rosa (cedibili): 
Alberto Masi (1992)
Daniele Cardelli (1995)

Non presentati:
Reinis Reinholds (1997) * sta effettuando le visite mediche al Pafos (Cipro), prima di essere ufficializzato

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018