Entra nel vivo il ritiro del Pisa in Valle del Chiese. Per le centinaia di tifosi giunti in Trentino sarà un fine settimana pirotecnico con momenti a contatto dei giocatori, possibilità di ammirare i trofei storici della società e soprattutto assistere all’ultima sfida a Storo, domenica pomeriggio (ore 18.00) contro gli ungheresi dell’Eto Futball.

IMPORTANTE! L’evento in programma questa sera nel palco dell’Hotel Castel Lodron è stato rinviato causa maltempo. Il tecnico nerazzurro Luca D’Angelo e i calciatori Robert Gucher e Alessandro De Vitis risponderanno alle domande dei tifosi domani pomeriggio al termine dell’allenamento in programma allo Stadio “Grilli. Inedita la formula del pomeriggio che sarà condotto da Riccardo Silvestri, factotum della Comunicazione di Pisa Sporting Club. Per i tifosi ci sarà la possibilità di porre quesiti e curiosità. Naturalmente spazio anche ai bambini che con la loro freschezza e ingenuità normalmente sono protagonisti dei momenti più incisivi.

Sabato 27 e domenica 28 saranno poi esposti allo Stadio Grilli di Storo i cimeli legati alla storia dei nerazzurri grazie alla collaborazione di Pisa Sporting Club, dell’Associazione Cento, dell’Ad Calcio Chiese e delle amministrazioni comunale di Pisa e di Storo. Naturalmente con la regia del Consorzio Turistico Valle del Chiese.

In esclusiva per i tifosi ci saranno la Coppa della Promozione in serie B 2018-2019, il pallone della finale di Trieste autografato da tutti i giocatori e dirigenti, lo storico labaro della società e la Coppa della promozione in seria A 1984-85. Un omaggio ai 110 anni della nascita del Pisa, dei 100 anni dell’Arena Garibaldi e naturalmente dei 20 anni della scomparsa di Romeo Anconetani.

Nelle ultime due stagioni erano state esposte la Mitropa Cup e la scarpa d’oro vinta da Wiem Kieft. Insomma ancora una volta la storia del Pisa si lega in maniera inscindibile con la Valle del Chiese.

Il ritiro di Pisa Sporting Club è reso possibile dalla sinergia tra Consorzio turistico Valle del Chiese, Bim, Comune di Storo, Trentino marketing e assessorato al Turismo del Trentino retto da Roberto Failoni, con il supporto operativo della società calcistica del CalcioChiese e delle realtà di volontariato della valle.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018