Lorenzo Lucca e Rodrigo Palacio saranno titolari nella sfida d’alta quota tra Brescia e Pisa. Da possibili compagni di squadra ad avversari, sabato pomeriggio si ritroveranno uno contro l’altro nello scontro al vertice tra la prima e la seconda classificata della Serie B.

I NUMERI – Si profila una sfida tra numeri primi quella tra Lorenzo Lucca e Rodrigo Palacio. 923 minuti, 6 gol in campionato e 2 assist in 12 partite, con 2 reti in nazionale under 21 per il bomber nerazzurro contro 731 minuti, 13 presenze, 2 assist e 3 reti per l’argentino. Numeri meno importanti paradossalmente per Palacio rispetto a Lucca, anche in virtù di un impiego non solo come attaccante, ma all’occorrenza come trequartista, senza contare i 39 natali sulle spalle del giocatore che ha bisogno di essere gestito. Lucca invece ha giocato praticamente sempre, tranne contro il Benevento per squalifica, partendo anche due volte dalla panchina, contro Alessandria e Crotone. L’attaccante di Moncalieri è il futuro del calcio italiano, mentre Rodrigo Palacio è a fine carriera. La sfida tra i due giocatori potrebbe anche essere un ideale passaggio di consegne tra i due che avrebbero però potuto essere compagni di squadra.

IL MERCATO – Questa estate infatti il Pisa era molto vicina ad acquistare a parametro zero il giocatore, svincolatosi dal Bologna, con un’offerta ufficiale di un contratto annuale per approdare in nerazzurro. Palacio avrebbe raccolto il testimone di Moscardelli e sarebbe stato l’attaccante da alternare a Lorenzo Lucca e che l’avrebbe aiutato a crescere. Negli ultimi giorni e ore del mercato, incassato il no del giocatore che decise di rimanere accanto alla famiglia, nel bresciano, anche il Pisa cambiò strategia, decidendo di non acquistare nessun altro attaccante. L’attaccante originario di Moncalieri è così esploso prima con la maglia nerazzurra, sia in nazionale under 21, dimostrando di non aver bisogno di altre chiocce, ma affidandosi in nerazzurro all’esperienza di Masucci e degli altri senatori che lo hanno accolto molto bene in gruppo, aiutandolo ad integrarsi al meglio. Senza dubbio la sfida di sabato sarà anche tra questi due calciatori.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018