Mister Gautieri ha parlato in conferenza stampa prima della trasferta di Lucca di domani. Ecco le sue dichiarazioni.

Mister, domani un derby importante a Lucca: “Abbiamo lavorato tanto nella massima concentrazione volendo fare risultato sapendo che è una partita diversa dalle altre. E’ una partita importante, bisognerà cercare di lavorare bene nelle due fasi perché affrontiamo una squadra costruita per i playoff. Dobbiamo essere cinici, cattivi, fare la partita e trovare l’equilibrio giusto per gestire i momenti. La Lucchese ha una squadra importante, non è l’ultima arrivata. Dobbiamo pensare solo alla partita di domani e non al passato.”

Sarà una partita cattiva? ” Il calcio è un gioco da uomini, tutte le partite diventano cattive, è normale che dobbiamo andare in campo sapendo che sarà una partita maschia come e più delle altre. Dovremo essere anche estremamente intelligenti.”

Come sta la squadra? “In questi due giorni abbiamo recuperato, ancora qualche giocatore lo cercheremo di recuperare entro domani. Abbiamo però la fortuna di avere una rosa ampia. Ingrosso vedremo se sarà disponibile, farà il possibile per cercare di recuperare.”

Ha già idee sulla formazione? Ci sarà turnover? “Chi ha giocato ha fatto bene, bisogna capire il discorso mentale e fare delle valutazioni. Nelle mie intenzioni non c’è quella di fare il turnover perché il turnover in questa squadra non esiste.”

Eusepi o Negro davanti? E Mannini? “Stiamo facendo delle valutazioni su Eusepi o Negro titolare, entrambi stanno facendo bene, dobbiamo gestire anche questa situazione. Mannini può giocare dove vuole, dietro o davanti. “

Si fa fatica negli ultimi 20 metri. C’è stato un lavoro per migliorare questo problema? Negro lo vede come centrale d’attacco? “Dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo, prima o poi le punte si sbloccheranno. Negro ed Eusepi possono anche coesistere, hanno fatto bene e faranno bene in futuro.  Sono due giocatori maturi, sanno benissimo che troveranno una situazione favorevole per il gol, non è un discorso di testa, hanno dato e possono dare tanto alla squadra. Finalizzeremo anche con questi due attaccanti.”

Chi giocherà davanti? “Ho la fortuna di avere tanti grandi giocatori davanti. Se qualcuno non è al top qualcun altro è sempre pronto a far restare alto il livello. Bisogna gestire gli uomini e le situazioni a livello fisico. Giocherà chi sta bene, chi sta al 100%. “

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018