La riqualificazione del rettilineo indoor di atletica del Campo Scuola Cino Cini è il progetto con cui il Comune di Pisa partecipa al concorso ‘Fattore Campo’, il progetto di Bkt per donare nuovi spazi dedicati allo sport e al tempo libero nelle città del campionato Serie Bkt nella stagione 2021-22. Grazie alla sinergia tra Bkt, Lega B e istituzioni locali, insieme ai club della Serie Bkt che adotteranno i progetti della città di appartenenza, viene giocato un grande campionato, il cui premio è rappresentato dai nuovi spazi di gioco.

Anche Pisa è in corsa e per questo parte dell’Arena Garibaldi, stadio Romeo Anconetani, l’appello ai pisani da parte del Sindaco Michele Conti, del Presidente del Pisa Sporting Club Giuseppe Corrado e dell’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa: saranno proprio i tifosi a sancire i progetti che verranno realizzati al termine della stagione sportiva.

“Abbiamo scelto di candidare al concorso il recupero e la riqualificazione del rettilineo indoor di atletica – ha dichiarato il sindaco di Pisa Michele Contiperché è un impianto realizzato con i fondi di Italia 90 che risente del trascorso del tempo e dell’uso massivo e quotidiano da parte degli atleti agonisti e amatori. Dopo la riqualificazione complessiva dell’intera pista di atletica, ci è sembrato naturale pensare di completare il lavoro con l’indoor. Sarebbe bello che a riqualificarla ci pensassero i tifosi del Pisa a suon di click, votando quando gioca la nostra squadra del cuore, portando i nerazzurri in vetta anche a questa classifica virtuale”.

“Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto Fattore Campo – ha spiegato l’assessore all’edilizia sportiva Raffaele Latrofaperché ci da la possibilità di dimostrare quanto teniamo alla nostra città, attraverso la passione per il Pisa Sporting Club. Fattore Campo infatti è un progetto che coinvolge tutti i tifosi e proprio a loro chiediamo aiuto per portare Pisa tra i primi due progetti che saranno poi realizzati. Quello che noi abbiamo candidato risponde perfettamente agli obiettivi indicati dal bando, cioè attenzione al territorio, riqualificazione di aree sportive dismesse o degradate dedicate ai ragazzi, sostenibilità e innovazione, tutte direttrici che stiamo seguendo nella nostra azione amministrativa soprattutto per quanto riguarda gli impianti sportivi della città”.

“Ringrazio il sindaco Michele Conti di aver preso con entusiasmo l’idea di Bkt, sponsor della Lega di Serie B da oltre 3 anni – ha dichiarato il presidente del Pisa Giuseppe Corrado -. Al di là della tecnicalità del concorso che vedrà coinvolta Pisa come città e realtà sportiva che ci potrà permettere di acquisire questo ‘premio’, il concorso stesso può offrire all’Italia i valori che noi come società sappiamo trasmettere nel mondo dello sport. Più di una volta Pisa è stata al centro delle attenzioni e dei fari dell’opinione pubblica. Ricordo l’estrazione dei calendari di calcio e le due gare internazionali dell’under 21. Più volte le istituzioni nazionali hanno riconosciuto questo merito alla città, vero riferimento di integrazione. A noi piace anche competere per il risultato e vincere ci permetterebbe di avere un finanziamento importante, confermando che Pisa, quando partecipa a questo tipo di iniziative che coinvolge i tifosi rappresenta un riferimento non secondo ad altra città italiana”

Come funziona?

Per ogni città, e dunque per ciascuna squadra della Serie BKT, è stato individuato un progetto di riqualificazione/rinnovo/adeguamento di spazi di gioco.

Realizzeremo quelli ai primi due posti della “classifica” di Fattore Campo al termine della stagione regolare.

La partecipazione a questo inedito campionato è aperta a tutti e passa attraverso il concorso BKT premia, visto che in fase di registrazione si sceglie la propria squadra del cuore e dunque il progetto di riqualificazione ad essa collegato. A questo progetto andranno da quel momento tutti i punti accumulati tramite le proprie giocate.

Durante ogni turno di campionato, infatti, la prima giocata al concorso di ogni persona verrà conteggiata dal sistema (1 sola volta a giornata di campionato e solamente alla prima giocata effettuata).

Al termine di ogni giornata di campionato verrà stilata una classifica delle giocate utili, squadra per squadra (da 20 punti a 1 punto, a scalare).

La città prima per partecipazioni otterrà 20 punti, mentre l’ultima ne totalizzerà soltanto 1. I punteggi si sommeranno giornata dopo giornata, proprio come un vero campionato.

Per rendere la competizione più emozionante e dare a tutte le città la possibilità di smuovere la classifica portando punti preziosi al proprio progetto, saranno individuate due giornate “jolly” nelle quali il punteggio ottenuto da ogni città verrà raddoppiato. Le giornate “jolly” verranno comunicate tramite la pagina principale di Fattore Campo.

Siete pronti a scendere in campo per la vostra città?

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018