Pareggio pesantissimo per il Pisa in casa di una delle squadre più forti della Serie B. Neroazzurri che recuperano due reti subite nei primi dieci minuti grazie a Di Tacchio e Lisuzzo.

Turnover massiccio per Gattuso con 6 sostituti inseriti in formazione rispetto all’ultima uscita. Solo Manaj, Masucci, Longhi e Ujkani hanno fatto parte infatti della squadra reduce dalla brutta prestazione contro la Salernitana. Gattuso dunque non guarda in faccia nessuno mettendo dentro gli uomini più in forma e con maggiori garanzie fisiche considerando i numerosi impegni in pochi giorni, al netto di alcune scelte obbligate. L’inizio è un incubo col Pisa che resta con la testa negli spogliatoi e subisce due gol in dieci minuti. Poi la scossa con Di Tacchio e il lungo inseguimento per il resto della gara con il Pisa che recupera il risultato con Lisuzzo a pochi minuti dal termine.

PRIMO TEMPOIl Perugia passa subito in vantaggio al 4’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Volta colpisce di testa, ma il pallone dopo una ribattuta termina sui piedi di Mustacchio che solo davanti al portiere non può sbagliare. La gara è subito in salita per i neroazzurri. Al 10’ arriva anche la rete del 2-0 del Perugia che sembra poter dilagare grazie a una conclusione da fuori di Gnahorè che si infila nell’angolino basso con Ujkani immobile. Al 12’ Landre serve involontariamente Di Carmine che calcia da fuori, ma l’estremo difensore del Pisa fa sua la sfera. Al 15’ arriva la rete del Pisa con Di Tacchio che raccoglie una respinta della difesa avversaria a seguito di una punizione di Zammarini e calcia da fuori al volo trovando la marcatura che accorcia le distanze. Al 25’ Manaj controlla di petto e calcia di prima dal limite: il tiro viene deviato e finisce in angolo, quindi Milanovic colpisce con la schiena su cross da calcio d’angolo: il pallone viene bloccato da Rosati. La gara si mantiene a ritmi alti anche se fino alla fine del primo tempo non ci sono più occasioni da gol e le due squadre vanno negli spogliatoi sul 2-1 per il Perugia.

SECONDO TEMPO – Inizia malissimo il secondo tempo per il Pisa con un infortunio muscolare per Masucci che si sente tirare la coscia. Gattuso è costretto a passare al 4-4-2 inserendo al suo posto Mannini. Il ritmo della gara continua ad essere alto, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Anche senza occasioni da gol si gioca in maniera equilibrata fino al 20′. Al 22′ Di Carmine si inserisce in area di rigore e calcia da posizione defilata: Ujkani copre il suo palo e respinge il tentativo. Al 26′ Di Tacchio cerca la conclusione dalla distanza, ma il tiro finisce ampiamente distante dalla porta di Rosati. Al 35′ Di Carmine va alla conclusione dalla distanza: Lisuzzo devia il tiro e il pallone finisce in corner. Al 38′ il Pisa si salva con Milanovic che evita un gol sicuro mettendo in angolo dopo un cross basso di Belmonte. A 3′ dalla fine Lisuzzo di testa la mette dentro trovando il pareggio sugli sviluppi di una punizione battuta da Mannini. Al 49′ lo stesso Lisuzzo salva con la schiena il risultato. Dopo 5′ di recupero si chiude la partita e arriva un punto fondamentale per la corsa alla salvezza del Pisa.

SERIE B, GIORNATA 34: PERUGIA-PISA 2-2
PISA: Rosati; Belmonte, Monaco, Volta, Di Chiara; Brighi, Gnahorè (11′ s.t. Dezi), Acampora; Mustacchio, Di Carmine, Guberti (28′ s.t. Terrani). All. Bucchi
PISA: Ujkani, Birindelli (29′ s.t. Cani), Landre (1′ s.t. Lisuzzo), Milanovic, Longhi, Zammarini, Di Tacchio, Angiulli, Masucci (5′ s.t. Mannini), Peralta, Manaj. All. Gattuso
Reti: 4’ Mustacchio, 10’ Gnahorè, 15’ Di Tacchio, 42′ s.t. Lisuzzo
Arbitro Manganiello di Pinerolo
Ammoniti: Gnahorè, Brighi, Di Carmine, Manaj
Note:  1’ di recupero nel primo tempo 5′ di recupero nel secondo tempo.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018