Termina in parità la sfida del Garilli, classico 0-0 che poteva essere deciso da qualche episodio. Sfida che procede a fiammate con azioni concentrate in pochi minuti e lunghissime parti di gara dominate dalla noia. Più Pisa a inizio gara, più Piacenza sul finire del primo tempo e i neroazzurri che sono decisamente più pericolosi nella ripresa. Nonostante questo un giro palla troppo lento e spazi decisamente chiusi impediscono alla squadra di Pazienza di ottenere i tre punti.

Neroazzurri a Piacenza per la seconda trasferta consecutiva dopo l’esonero di Gautieri e l’arrivo di Pazienza (a tempo?). Pisa che arriva al Garilli con tutti i giocatori a disposizione tranne Cuppone, escluso dai convocati per scelta tecnica. Pazienza schiera un 3-4-3 molto offensivo con Mannini esterno largo di centrocampo. Il Pisa inizia in maniera promettente con due buone occasioni nel primo tempo, ma il Piacenza si rende molto pericoloso poco prima dell’intervallo con diverse azioni che la retroguardia neroazzurra respinge al mittente. Nella ripresa il Pisa conserva il pallino del gioco, ma la gara resta inchiodata sullo 0-0. Peccato perché la squadra di Pazienza si era resa spesso pericolosa, anche se con un giro palla un po’ lento e una manovra a tratti troppo leziosa.

Le due squadre in campo prima della partita

PRIMO TEMPO – Neroazzurri subito in attacco con Giannone, forse un po’ egoista, che in una situazione di 2vs1 preferisce andare al tiro, sfiorando il palo, invece di servire un liberissimo Masucci. Al 12′ Eusepi libera al tiro De Vitis, ma Fumagalli respinge in maniera imprecisa e Masucci arriva come un falco mettendo dentro in posizione irregolare. Nulla di fatto. Al 27′ dopo una lunga fase in cui il gioco resta completamente bloccato a centrocampo, Mannini riceve palla sugli sviluppi di un angolo battuto da Giannone non trovando la porta. Al 40′ Segre calcia da fuori e trova la deviazione di Carillo ottenendo il corner. Dalla bandierina viene pescato Della Latta che per poco non trova il gol colpendo di testa sull’esterno della rete. Piacenza ancora pericoloso, cresce sul finale di primo tempo e sugli sviluppi di un calcio piazzato Pergreffi non trova la porta. Un minuto dopo Sabotic chiude abilmente su Nobile e salva il risultato. Al 45′ Petkovic salva a sua volta su Romero, mettendo alto. Si chiude così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con il Piacenza in avanti. Nobile colpisce di testa su una buona sortita offensiva dei padroni di casa, ma la palla è alta. Al 49′ Eusepi cerca di arrivare su un cross dalla trequarti di Mannini, ma riesce solo a sfiorare la sfera. Al 53′ Pisa vicino al gol con un tiro di Gucher deviato dalla difesa in un assist non sfruttato dal reparto offensivo neroazzurro. Un minuto dopo Masucci impegna di testa Fumagalli che si supera mettendo in corner. Dalla bandierina la palla arriva tra i piedi di Carillo che non riesce a imprimere la forza necessaria per segnare e Fumagalli blocca a terra. Al 59′ Giannone su punizione costringe Fumagalli a mettere in angolo. Al 65′ Morosini calcia verso la porta debolmente su punizione, ma Petkovic blocca senza problemi. La girandola dei cambi non muta gli equilibri della gara con i due tecnici che provano a inserire le torri per provare a sbloccare il risultato, magari su calcio piazzato, senza successo. Chi cambia di più è Pazienza che nel finale prova a inserire anche due palleggiatori in più, ma il risultato non ne vuole sapere di cambiare. La gara finisce sullo 0-0

TABELLINO PIACENZA-PISA 0-0
Piacenza (4-3-3): Fumagalli, Mora, Pergreffi, Masciangelo, Nobile, Romero, Bini, Della Latta, Morosini, Segre, Scaccabarozzi. A disp. Lanzano, Pederzoli, Ferri, Corazza, Carollo, Masullo, Sarzi Puttini, Castellana, Zecca. All. Franzini
Pisa (3-4-3): Petkovic, Sabotic (77′ Ingrosso), Lisuzzo, Carillo, Filippini, Mannini, Gucher (84′ Gucher), De Vitis, Giannone (67′ Negro), Masucci (84′ Di Quinzio), Eusepi. A disp. Reinholds, Voltolini, Birindelli, Maltese, Di Quinzio, Peralta, Cernigoi, Zammarini, Izzillo, Favale, Ingrosso, Negro. All. Pazienza.
Arbitro Ayroldi di Molfetta
Ammoniti: Della Latta, Lisuzzo, Fumagalli, Masucci
Note: recupero 0 pt, 3′ st

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018