Arrivano le prime stangate della procura federale in attesa delle penalizzazioni che il Pisa dovrà avere per le colpe della precedente gestione societaria targata Petroni

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il Pisa (Serie B) e la Lucchese Libertas (Girone A di Lega Pro). Il Procuratore ha deferito l’Amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del Pisa Giorgio Lorenzo Petroni e il Consigliere delegato e rappresentante pro-tempore della società Vincenzo Taverniti nonché il Presidente del Consiglio di amministrazione della Lucchese Libertas Andrea Bacci e il Vice presidente del consiglio di amministrazione Fabio Bettucci “per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver versato, entro il 17 ottobre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2016 e comunque per non aver documentato alla CO.VI.SO.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati. Ciascuno con riferimento ai rispettivi poteri e funzioni, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente e ai periodi di svolgimento degli stessi”.
Le due società sono state deferite a titolo di responsabilità diretta per il comportamento posto in essere dai propri tesserati e a titolo di responsabilità propria.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018