Brutta sconfitta per il Pisa con una rete di Rosina nel secondo tempo, adesso la squadra di Gattuso è all’ultimo posto. Senza idee, mentalmente scarico e fisicamente a terra, il Pisa rischia seriamente la Lega Pro.

Il Pisa fallisce uno degli scontri diretti più importanti per salvare la Serie B. Nerazzurri alla ricerca di una vittoria che manca da 10 gare e che non trovano, mentre la Salernitana è in una tranquilla posizione di metà classifica e ora vede anche i playoff. Gara noiosissima nel primo tempo senza alcun vero tiro in grado di impensierire i due portieri. Nella ripresa si gioca di più, ma a segnare sono i granata con Rosina, subentrato da poco. La classifica adesso è tragica con il Pisa che si trova all’ultimo posto in classifica dopo la vittoria della Ternana col Novara.

PRIMO TEMPO – La gara inizia con un piccolo sussulto in apertura dovuto a un retropassaggio sbagliato di Longhi che causa il contropiede della salernitana, ma Lisuzzo fa buona guardia evitando la conclusione di Joao Silva. Da questo momento in poi la gara si blocca a centrocampo, con poche sortite offensive da una parte e dall’altra, senza conclusioni. In questa prima fase Lazzari soffre un po’ il pressing degli avversari e deve ricorrere all’aiuto dei compagni per svincolarsi dalle marcature. Al 20’ il primo tiro della gara è ad opera di Verna che calcia ampiamente a lato su una respinta del portiere a seguito di un corner battuto da Mannini.  La gara stenta a decollare e dopo mezz’ora non vi è stato ancora nessun tiro nello specchio della porta da parte di entrambe le squadre.  Al 32’ Sprocati calcia da fuori debolmente e Ujkani fa sua la sfera senza difficoltà. Al 43’ pericolo per il Pisa con Odjer che si inserisce e calcia di prima intenzione, ma non trova la porta. Al 45’ Manaj viene servito da Mannini, ma il suo colpo di testa è alto sopra la traversa. Termina così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – Gattuso mette dentro subito Peralta a rilevare un impalpabile Lazzari. Al 3’ Sprocati tenta una improbabile conclusione che termina ampiamente a lato. Al 4’ incursione di Mannini che salta due avversari ed entra in area, ma la difesa sventa una possibile palla gol per il Pisa. Al 14’ Zito va via da solo tagliando come lama nel burro il centrocampo nerazzurro, riuscendo addirittura ad andare alla conclusione che viene bloccata a terra da Ujkani. Un minuto dopo Peralta mette in mezzo un ottimo pallone su punizione per Manaj, ma il suo tiro è troppo debole e non è un problema per Gomis neutralizzarlo. Al 21′ Rosina, appena entrato, appoggia per Odjer che calcia alto di prima intenzione. Al 26′ Lisuzzo sbaglia un disimpegno e Rosina si rende pericoloso calciando di poco a lato. E’ il preludio al gol che arriva un minuto dopo con Zito che lancia Coda a prolungare per lo stesso Rosina, lesto nel mettere dentro anticipando tutti. E’ una mazzata per la squadra di Gattuso. Fisicamente appesantito e mentalmente scarico il Pisa non riesce a recuperare lo svantaggio. La Salernitana invece prende più coraggio e preme per cercare il raddoppio. Mentre i risultati cambiano in peggio per la classifica del Pisa, la gara si trascina verso la fine e l’arbitro Chiffi fischia la fine dopo 4′ di recupero.

SERIE B, GIORNATA 33: PISA-SALERNITANA 0-1
PISA (4-3-1-2): Ujkani, Mannini, Del Fabro, Lisuzzo, Longhi, Verna (29′ s.t. Zammarini), Lazzari (1’ s.t. Peralta), Angiulli (33′ s.t. Gatto), Tabanelli, Masucci, Manaj. All. Gattuso
SALERNITANA (4-3-3): Gomis, Perico (7’ s.t. Bittante), Tuia, Berardini, Vitale, Odjer (36′ s.t. Ronaldo), Minala, Zito, Joao Silva (20’ s.t. Rosina), Coda, Sprocati. All. Bollini
Reti: 27′ s.t. Rosina
Arbitro Daniele Chiffi di Padova
Ammoniti: Odjer, Lisuzzo, Zammarini
Note:  8187 spettatori di cui 4102 paganti e 4086 abbonati per un incasso di 80966€. Recupero 4′ s.t. Nessun minuto di recupero nel primo tempo.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018