Un punto prezioso per il Pisa: Ad Antenucci risponde Mannini su rigore. Il capitano, ammonito, salterà la prossima gara contro il Vicenza. Tabanelli torna in campo dopo quasi 9 mesi.

Due neopromosse che l’anno scorso si sono date battaglia in Lega Pro, anche se la Spal al momento lotta per la promozione diretta in Serie A, mentre il Pisa sta lottando con le unghie e con i denti per la salvezza. Nonostante il divario di punti, in campo sono poche differenze tra le due squadre per una gara a viso aperto. Arriva un pareggio importante per i nerazzurri con Mannini che su rigore pareggia il vantaggio dei padroni di casa maturato con Antenucci. Torna dopo quasi 9 mesi dall’infortunio nei playoff di Lega Pro dello scorso anno Tabanelli, giocando per poco più di un’ora, ma convincendo tutti. Mannini, ammonito, salterà la prossima partita del Pisa a Vicenza. I cartellini gialli dati dall’arbitro sono 8, di cui ben 5 per il Pisa e 3 per la Spal.

PRIMO TEMPO – Non passano neanche 30 secondi e la SPAL va vicinissima al gol con Floccari che calcia alto dopo essere stato servito da Lazzari a seguito di una discesa prolungata sulla fascia. Risponde al 6’ Manaj con una azione personale, ma dopo aver dribblato due avversari, il suo tiro dal limite è neutralizzato centralmente da Meret. Ancora Manaj su calcio d’angolo verso il quarto d’ora non trova lo specchio della porta rendendosi comunque pericoloso. I nerazzurri prendono coraggio pressando alti i portatori di palla dei padroni di casa. Nonostante la gara agonisticamente si presenti molto dura, l’arbitro predilige un metro più anglosassone lasciando giocare molto le due squadre. Al 17’ con un po’ troppa fretta Manaj tenta una conclusione velleitaria dopo aver rubato palla a un difensore, ma è un nulla di fatto. Al 21’ però la Spal passa in vantaggio con Antenucci che trova una rete molto bella con un tiro al volo dopo una grande azione sull’asse Schiattarella-Lazzari sulla fascia destra. Al 38 ‘ torna in avanti il Pisa sugli sviluppi di un angolo, ma Golubovic si vede murare la sua conclusione. Al 41’ Cremonesi tocca di mano la palla in area e l’arbitro comanda il rigore per il Pisa. Dal dischetto Mannini trasforma e la partita torna in parità. La rete chiude di fatto un primo tempo molto aperto tra le due formazioni.

SECONDO TEMPO – Parte subito fortissimo la Spal con Antenucci che manda in confusione Milanovic e Del Fabro dopo un pallone ciccato proprio da Milanovic, ma il suo sinistro dall’area piccola viene respinto  prodigiosamente da da Ujkani che evita il sicuro gol del 2-1. Al 6’ Lazzari è incontenibile sulla destra e serve ancora una volta Floccari, ma stavolta il suo tiro viene respinto dalla schiena di Tabanelli che si frappone tra il pallone e la porta.  Al 22’ il Pisa ha l’occasione per passare in vantaggio dopo un calcio d’angolo che termina proprio sulla testa di Del Fabro, ma la sua conclusione viene neutralizzata con una parata plastica da Meret. Al 31′ Cremonesi manca l’appuntamento con il gol mandando alto dopo un colpo di testa a botta sicura a seguito di una grande azione di Mora sulla fascia destra. Al 42′ Angiulli tenta la fortuna dai 30 metri, ma il suo tiro non è abbastanza potente per impensierire Meret. La gara finisce senza grandi sussulti nel finale sul risultato di parità.

SERIE B, GIORNATA 29: SPAL-PISA 1-1
SPAL (3-5-2): Meret, Bonifazi, Vicari, Cremonesi, M. Lazzari (46′ s.t. Ghiglione), Schiattarella, Castegnetti (27’ s.t. Zigoni), Mora, Costa, Antenucci (41′ s.t. Finotto), Floccari. All: Semplici
PISA (3-5-2): Ujkani, Del Fabro, Milanovic, Longhi, Golubovic, Tabanelli (25’ s.t. Verna), Di Tacchio, Angiulli, Mannini (33′ s.t. Gatto), Masucci, Manaj (11’ s.t. Cani). All: Gattuso
Arbitro Marini di Roma 1
Gol: 21’ Antenucci, 41’ Mannini (rig.)
Ammoniti: Mannini, Manaj, Costa, Cremonesi, Tabanelli, Del Fabro, Longhi

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018