l Latina è stato penalizzato di un punto, da scontare nella stagione in corso, per il mancato pagamento degli oneri fiscali e previdenziali relativi agli emolumenti di settembre e ottobre. Inibiti l’allora presidente Pasquale Maietta (3 mesi) e il vice Antonio Aprile (un mese).

Questo il comunicato del Tribunale Federale Nazionale: “ll Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare riservata la motivazione, adotta il seguente dispositivo: P.Q.M. rigetta le eccezioni preliminari e pregiudiziali; in parziale accoglimento del deferimento in epigrafe trascritto, infligge al Sig. Antonio Aprile la inibizione di giorni 30 (trenta); al Sig. Pasquale Maglietta la inibizione di mesi 3 (tre), esclusa per entrambi la recidiva; alla Società U.S. Latina Calcio S.r.l. la penalizzazione di 1 (uno) punto in classifica da scontarsi nel campionato nazionale di Serie B, stagione sportiva in corso”.

La squadra di Vivarini scivola così a quota 32 punti in classifica, andando ad appaiare il Trapani al terzultimo posto mentre il Pisa è quota 31.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018