TC Pisa e Tennis Mediterrano insieme: verso una cittadella dello sport

3817

Una cittadella dello sport è sempre stato il sogno di Pisa, una città che ha saputo dare sempre importanza all’attività fisica nei suoi meriti agonistici ma anche in termini di salute generale.

Tanti i nostri concittadini che hanno saputo distinguersi, contribuendo spesso a dar voce agli sport cosiddetti “minori” che di minore hanno sicuramente avuto ben poco. E così a Pisa si è parlato di scherma, di canottaggio, di pugilato e da oggi si parlerà senz’altro di più anche di tennis. Arriva infatti in città un torneo da 25 mila dollari, l’ITF, il più importante della Toscana, e la realtà pisana dimostra ancora una volta di saper accogliere gli atleti e gli appassionati nel migliore dei modi. Lo fa facendo rete e unendo le forze di pubblico e privato. Così Tc Pisa e Tennis Mediterraneo, gli unici due circoli sul territorio comunale, nati l’uno accanto all’altro e in tempi passati a volte “in conflitto”, abbattono il muro che li divide molto più che metaforicamente, gettando le basi perché la zona diventi davvero una cittadella sportiva. Accanto, infatti, i campi di atletica, la piscina comunale, il palazzetto dello sport e una scuola di scherma.

Finalmente la città di Pisa diventa teatro di una grande appuntamento di tennis internazionale – dichiara Andrea Santini, presidente Tc Pisa – questa sarà solo la prima occasione per creare un polo di aggregazione non solo sportiva ma culturale”.

Abbiamo raccolto l’invito molto volentieri – aggiunge Tommaso Amaronessi, consigliere del tennis Mediterraneo – e ci auguriamo che il pubblico risponda in massa. Non solo gli appassionati del tennis ma i cittadini tutti sono chiamati a partecipare, lo sport è un valore fondamentale al di là della valorizzazione della singola disciplina e questo torneo ne sarà una dimostrazione concreta. Da parte nostra, insieme, faremo di tutto per garantire la migliore accoglienza per tutti”.

5 campi per circolo, palestre e punti ristoro oltre a tanto verde e zone relax praticamente nel centro cittadino: il primo passo verso il sogno è fatto.

Commenti

Elisa Bani
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.