Per il secondo anno, l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Pisa propone e organizza una serata di musica e socialità, appuntamento che si avvia a diventare un evento fisso del calendario.

Replicando la formula dello scorso anno, sabato 2 febbraio alle ore 21,00, nella sede della Filarmonica Pisana (via Contessa Matilde, 80), “In Concerto” avrà come protagonista al pianoforte Maria Giulia Lari, musicista di talento e giovane ingegnere, che eseguirà musiche di Scarlatti, Beethoven, Chopin e Tchaikovski.

Per l’occasione Maria Giulia Lari sarà accompagnata da Anna Tavernise che avrà il compito di introdurre – con curiosità e note biografiche dei celebri compositori – i vari brani che saranno eseguiti. Ad aprire la serata sarà invece il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Pisa Chiara Fiore.

L’evento – che si svolge con il contributo del Gruppo Forti e il patrocinio del Comune di Pisa – è gratuito ed aperto a tutti gli iscritti e alle loro famiglie.

NOTE BIOGRAFICHE

Maria Giulia Lari nasce a Pietrasanta nel 1990 e inizia fin da piccola lo studio del pianoforte. Consegue il Diploma Accademico di primo livello al Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia sotto la guida del Maestro Fabrizio Giovannelli con 110 e lode e il Diploma Accademico di secondo livello al Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria con il Maestro Olaf John Laneri, riportando la votazione di 110 e lode.

Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali ottenendo riconoscimenti. Ha seguito masterclass di importanti maestri, tra cui: Daniel Rivera, Pietro de Maria, Riccardo Risaliti, Giovanni Carmassi, Olaf John Laneri, Alberto Nosè. Si esibisce come solista e in varie formazioni da camera. Alcuni dei luoghi dove si è esibita: Accademia Stefano Strata (Pisa), Chiesa di Santa Caterina (Lucca), Chiesa di San Lorenzo (Firenze), Teatro di Conegliano, Southbank Centre (Londra), Chiostro di Sant’Antonio (Pietrasanta), Chiostro di Sant’Agostino (Pietrasanta), Sala della Filarmonica (Pisa), Teatro Ferrini (Adria), Centro Culturale della ex Chiesa di S. Rocco in Valliera (Rovigo).

Allo studio strumento affianca quello della composizione, che ha studiato con i Maestri Piero Papini, Paolo Felice e attualmente approfondisce con il Maestro David Macculi; il suo brano Fantasia per pianoforte è stato pubblicato dalla casa editrice Taukay di Udine ed eseguito nell’ambito di tre Festival Musicali. Lavora come pianista collaboratore con cantanti e strumentisti. Si dedica al coordinamento di eventi musicali, ha partecipato alla direzione artistica di rassegne musicali come: “Festival Musicale Adriese” (Adria, 2018), Festival “Debussy nel cenenario della morte” (Adria, 2018), “Concerti nella Pieve” (Stazzema, 2018). Nell’anno 2018 ha inoltre conseguito la certificazione dei 24 crediti di didattica secondo il D.M. n. 616 del 10/08/2017. È in possesso della laurea triennale in Ingegneria Edile, conseguita presso l’Ateneo di Pisa. È pianista accompagnatore per l’anno accademico 2018/2019 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino

Commenti

Condividi