Dopo Pisa-Pistoiese parlano in sala stampa per il Pisa Moscardelli, Birindelli e D’Angelo. Adirato e rattristato invece l’allenatore della Pistoiese Asta, molto nervoso dopo la partita, che ha parlato assieme a Terigi, protagonista di un botta e risposta con Moscardelli.

Questo il commento di D’Angelo: “Durante la settimana, soprattutto dopo l’infortunio di Liotti e in previsione di eventuali assenze di Lisi, proviamo spesso la soluzione di Birindelli, che oggi ha giocato una grande partita. Nel primo tempo abbiamo giocato una gara ordinata anche se non abbiamo creato molto. Poi c’è stato l’infortunio a inizio secondo tempo e Moscardelli ci ha pensato a risolvere la partita. Lui è un giocatore importante per noi, non c’entra nemmeno la doppietta in coppa Italia, oggi avrebbe segnato lo stesso. Abbiamo fatto degli errori, stiamo battendo il record di rigori subiti in una stagione, ora sono 11. La Pistoiese ha fatto una buona partita difensiva. Noi abbiamo preso anche l’ennesimo palo o traversa-riga, ma per una volta è andata anche bene alla fine. Penso ci fossero tutti e tre i rigori oggi. La traversa, a prima sensazione sembrava dentro, ma era solo un’impressione, probabilmente non lo era. Marin è partito non bene perché lo pressavano, si è un po’ innervosito. Lui è un ragazzo del 98 che sta facendo un bellissimo campionato, poi ho deciso di invertire perché Verna ha molta personalità. Gucher aveva la febbre e oggi non siamo riusciti a recuperarlo. Fatemi ringraziare il pubblico, non l’ho mai fatto quest’anno. Ci sostengono anche quando non lo meriteremmo. Credo e mi piace pensare che Maurizio Alberti ci abbia dato una mano, soffiando assieme a tutti i 5000 dell’Arena Garibaldi. Perciò ringrazio la Curva e i tifosi.”

Samuele Birindelli è molto soddisfatto della vittoria: “Spesso in allenamento mi prova il mister su quella zona del campo e devo dire che mi riesce anche abbastanza bene. Sono molto soddisfatto e mi è andata bene, con l’ultimo cross ho trovato il Mosca. Questa vittoria ci voleva per il morale, ma già con i tifosi e i cori ho risentito quel brivido che non sentivo dalla Serie B. Per me è stata anche un’atmosfera. Sicuramente anche Maurizio da lassù ci ha dato una mano.”

Terigi, della Pistoiese, commenta così: “Partita maschia, sapevamo di dover fare una battaglia sportiva e così è stato. Bravo Moscardelli in occasione del rigore che ho procurato.”

Mister Asta è arrabbiato e rattristato per la gara di oggi: “La partita? come doveva andare? Ogni partita dominiamo tutte le squadre, c’è anche qualche negligenza da parte nostra. Non dovevamo perdere una partita clamorosa. Diventa dura perché si gioca sempre questo calcio e poi ci troviamo al terzultimo posto. Questo è il primo anno che mi trovo in una occasione del genere. Oggi come minimo dovevamo pareggiare. Così diventa difficile per un allenatore. Mi dispiace, sembra che mi pianga addosso, ma è così. Dovrò rivedere qualcosa, i rigori probabilmente c’erano. Moscardelli non doveva saltare da solo sul secondo gol. Questa è la verità, sono deluso e amareggiato. Così è difficile”

Moscardelli chiude il blocco interviste: “Era ora, ripeto le stesse parole di mercoledì. Importanti per la squadra e importanti per me. La vittoria in campionato ci mancava da troppo tempo. Complimenti a Birindelli per questo cross, davvero bello e preciso. Le parole di Terigi? Di certo non ho fatto i salti mortali per rimanere in piedi sul rigore di Terigi, però la trattenuta c’è stata. Moscardelli da solo però le partite non le vince, ci vuole l’aiuto di tutta la squadra. Per una volta la fortuna è stata anche dalla nostra parte. Bisogna sempre farsi trovare pronti, ora bisogna trovare la continuità. C’è poco da dire su Benedetti, era contentissimo anche lui della vittoria.”

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018