Ormai ci siamo davvero. Il Pisa si presenterà ai nastri di partenza del campionato di Serie B con due colpi di alto livello: Simone Palombi e Luca Mazzitelli. Ora è conto alla rovescia per tesserarli in tempo per la gara di domenica. Da limare gli ultimi dettagli.

PALOMBI – Ci eravamo lasciati due giorni fa con l’aggiornamento settimanale del mercato con un Palombi in dirittura d’arrivo e, ormai, la fumata bianca è praticamente giunta. Per l’attaccante il Pisa ha lavorato con la Lazio per una strategia di un accordo più vantaggioso di un semplice prestito, anche su un arrivo a titolo definitivo, con diritto od con obbligo di riscatto, sullo stesso modello della trattativa che ha portato al ritorno di Vido. Solo alle firme si conoscerà l’effettivo dettaglio dell’accordo, ma una cosa è certa, il Pisa ha puntato forte sul giocatore. Il 24enne l’anno scorso disputò 32 gare in Serie B con la maglia della Cremonese segnando 6 reti. Ha già vinto nel 2019 un campionato di Serie B con 8 reti in 29 gare con la maglia del Lecce e ha giocato sempre in piazze calde.

MAZZITELLI – Grande rispetto invece tra le due parti nella trattativa tra i nerazzurri e il centrocampista del Sassuolo. Il giocatore, che ha disputato una cinquantina di partite con le maglie di Sassuolo e Genoa, è stato di parola e ha sciolto le riserve, accettando l’offerta contrattuale del Pisa, che si stava tutelando per un altro giocatore. Il calciatore non arriverà a titolo definitivo, ma gli ultimi dettagli da limare riguardano comunque anche un eventuale diritto di riscatto, se non sarà prestito secco. Il Pisa ha vinto la concorrenza di Benevento, Spezia e Crotone, tre club di Serie A. A vincere sono stati anche i rapporti tra le due società.

ULTIMI GIORNI DI MERCATO Palombi e Mazzitelli sono inoltre due calciatori over, con il Pisa che raggiungerebbe così quota 16 in seno gli over, anzi in realtà i posti occupati dai nerazzurri sono 15 su 18 disponibili a questo punto, dato che Masucci sarà iscritto alla lista dei calciatori bandiera. Di questi tre posti disponibili il Pisa potrebbe lasciarli liberi tutti e tre per gennaio o, eventualmente, attendere gli ultimissimi giorni del mercato per inserire un ultimo colpo in difesa, magari proprio l’esterno alternativa a Lisi di cui tanto si è vociferato. Il Pisa ha anche margine, eventualmente, per inserire in lista Roberto Zammarini, al momento non iscritto alla lista dei calciatori per l’inizio della stagione, mentre gli altri due calciatori non ancora ceduti come Izzillo (over) e Cuppone (under) , attendono solo l’ufficialità per liberarsi dai nerazzurri, destinazione rispettivamente al Catanzaro e alla Casertana.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018