Da Montecatini è Maurizio Pugliesi a parlare a margine di Pisa-Grosseto. Per l’ex calciatore un gradito ritorno in nerazzurro, stavolta come preparatore dei portieri.

Queste le parole del preparatore dei portieri del Pisa: “Sono ritornato volentieri proprio quando è capitata questa opportunità e non ho avuto dubbi perché con Luca (D’Angelo) e Riccardo (Taddei) mi conoscevo da tempo. Quando ero piccolo spesso venivo a vedere il Pisa in curva, poi ho avuto la fortuna di indossarla questa maglia e il mio ritorno è un onore sotto un’altra veste. La finale di Latina è ancora una ferita aperta per me, ma questa categoria per il Pisa è meritata, sono contento di aver ritrovato il Pisa in Serie B. Per quanto mi riguarda sono felicissimo di lavorare in un contesto come questo. Lavoro con un gruppo di portieri giovani e di qualità. Questi ragazzi hanno una dedizione totale nonostante siano giovani e poi sono portieri validi. Stiamo lavorando bene e aspettiamo le partite che contano per vedere come ci comporteremo in campo. Sabato c’è l’Inter, a Milano ho avuto la fortuna di andarci da giocatore con l’Empoli, San Siro è uno stadio in cui fa certamente piacere tornare”. L’arrivo di Pugliesi era stato ufficializzato dal Pisa il 26 agosto scorso, ma la firma era stata anticipata su La Nazione il 19 agosto e la trattativa resa nota, sempre sul quotidiano, il 26 luglio scorso.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018