Mister Pazienza ha presentato la sfida contro il Pontedera nella classica conferenza stampa prepartita.

Mister, che settimana è stata? Corretto dire forse più difficile di quella col Livorno? “Sì, è stata una settimana difficile, ma ci siamo preparati al meglio e i ragazzi hanno risposto presente, col massimo dell’impegno e dell’applicazione”

Come stanno i ragazzi? “Sono tutti a disposizione, ti confermo che stanno tutti bene.”

Che squadra è il Pontedera? “Il Pontedera è una squadra dalle qualità importanti, soprattutto in mezzo al campo. Una squadra che sicuramente ci darà fastidio, ma dobbiamo cercare di dare continuità alle prestazioni e ai risultati.”

Come ha passato la settimana post derby? “Devo dire che è stato piacevole passare la settimana dopo il derby, con i tifosi che ti salutano e apprezzano il lavoro fatto. Ma non dobbiamo soffermarci su quello che abbiamo fatto, non è ancora nulla. Dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa. “

In cosa deve migliorare ancora il Pisa? “Dobbiamo migliorare nella gestione dei momenti di difficoltà, di alcune fasi della partita e delle scelte, soprattutto negli ultimi 25 metri.”

Il sintetico le piace?A prescindere dalle qualità del terreno di gioco, il sintetico non mi piace nemmeno un po’. Abbiamo provato anche stamattina per quello che è possibile provare e abituare i ragazzi al campo, ma questo va preso come un motivo in più per mettere attenzione maggiore.”

Come approccia alla partita? “Mi interessa soprattutto lo spirito messo dal Pisa in campo. Manterrò il riserbo sulla formazione. Ho preparato la partita non su un singolo giocatore. Non avremo marcature a uomo. “Giocare dopo gli altri non influisce sulle scelte fatte prima del match. “

Sorpreso dalle reazioni dell’ambiente Livorno? “Sono sorpreso dalle reazioni dell’ambiente Livorno, anche società e addetti ai lavori. Secondo me chi fa questo lavoro dovrebbe avere un po’ più di lucidità. Son problemi loro, devo pensare alla mia squadra, se si sentono forti o derubati son problemi loro e sapranno come fare. “

Commenti

Condividi

Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume “Cento Pisa” per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell’inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto “La Bici Dopata” suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce “Finestra sull’Arena”, il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.