Perugia-Pisa è anche la sfida Marconi-Iemmello. Il bomber del Pisa è al primo posto della classifica marcatori, mentre quello del Perugia è secondo a una lunghezza di distanza. Tra suggestioni e duelli, ecco la vera sfida di giornata.

MARCONIDi lui abbiamo già parlato sulle pagine di Sestaporta, il Batman nerazzurro è esploso sotto la guida di D’Angelo, dopo qualche passaggio a vuoto nelle precedenti stagioni. Solo un inciampo in questo avvio di campionato, il rigore sbagliato col Benevento, poi una serie di doppiette devastanti, su cui spicca i gol al Chievo con il doppio colpo di testa, uno più bello dell’altro, e la prestazione con l’Empoli. Marconi è già a quota 7 centri in 6 partite ed è già partito di bomber Nacho Castillo, che resta il recordman di gol stagionali di sempre con la maglia del Pisa (21). Chissà che Marconi non possa avvicinarsi a questi numeri.

IEMMELLO – Pietro Iemmello è una delle stelle di questa Serie B. In C sfondava le reti, facendo la fortuna del Foggia con 40 gol in due stagioni. Dopo l’approdo im B allo Spezia e poi Sassuolo e Benevento, con cui ha segnato 7 gol in due stagioni. Infine il ritorno a Foggia, con 7 reti nel 2018/2019 prima dell’approdo a Perugia, con cui ha già segnato 6 reti.

DUELLO – Entrambi, dopo essere state delle promesse, si erano in parte persi per strada. Marconi aveva iniziato al Margine Coperta e, dopo essere stato definito “il nuovo Pazzini” era rimasto prigioniero di una lunga gavetta in Serie C. Allo stesso modo Iemmello, originario di Catanzaro, si era presentato come uno degli attaccanti più promettenti della Primavera della Fiorentina. Da lì ci ha messo 6 anni prima di esordire in Serie A con la maglia del Sassuolo.

MENTALITA’ – Si tratta di due attaccanti dalla forte personalità e mentalità. Iemmello dalla sua ha una maggiore esperienza in categoria a differenza di Marconi che però può contare sul grande momento e la forza di un gruppo che ha iniziato alla grande questo inizio di campionato. Sarà un duello su alte vette e tutto da gustare.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018