Dopo un pensiero sulle parole di Giuseppe Corrado, è arrivato il momento di analizzare le notizie rese note ieri dal presidente in conferenza stampa.

LO SFRATTO DALLA SEDE – Una delle situazioni di difficoltà affrontate dal Pisa è stata quella relativa alla sede di Montacchiello, quando la società neroazzurra fu sfrattata a fine 2017 per poi trasferirsi nei locali della Sesta Porta. Per Corrado “siamo stati sfrattati dagli uffici dove alloggiavamo, dovendo cercarci un nuovo ufficio e affrontando nuove spese”.

LODO BATTINI – Dal 2015 esisteva un contenzioso tra l’ex presidente Battini e Carrara Holding, in quel momento proprietaria del pacchetto di maggioranza del Pisa. Tre le cause messe in piedi in tribunale, con l’ex presidente del Pisa che ne ha vinte due, ma ha perso, in primo grado, quella più importante, col Collegio Arbitrale che ha dato ragione all’attuale società neroazzurra. Battini dovrà dunque versare una cifra di quasi un milione di euro (972.000 circa) più le spese legali. Questo il commento a caldo di Corrado ieri in conferenza stampa: “Si è chiuso un arbitrato Battini e noi stiamo aspettando questo milione di euro”. Battini, avvicinato dai nostri microfoni, ha preferito non commentare né le dichiarazioni di Corrado, né l’esito dell’arbitrato ma, secondo le informazioni in nostro possesso, ricorrerà in appello contro questa decisione. La vicenda, potrebbe ancora essere lontana dal risolversi.

SPONSOR STORICI – Secondo il presidente Corrado “gli sponsor storici sono quasi tutti spariti. Perché nessuno lo scrive?” Effettivamente in tanti hanno lasciato la società in questi due anni. Questo ha anche inciso sul budget, perché l’ultimo bilancio del Pisa al 30/06/2018 ci dice che, oltre alla ricapitalizzazione per coprire la situazione debitoria del Pisa fatta dal CDA neroazzurro, vi è stata una riduzione sensibile negli introiti, vuoi perché da quando il Pisa è stato acquistato dai Petroni si sono persi i contributi della Serie B, vuoi perché lungo la strada ci sono stati degli sponsor a lasciare il sodalizio neroazzurro. Compito del nuovo Direttore Commerciale arrivato questa estate, Marco Aceto, anche la ripresa e lo sviluppo di quest’area della società, grazie alla sua esperienza nell’ampliamento della clientela e dei margini di fatturato svolti in incarichi precedenti.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018